Vinto il Ricorso all’Arbitro Bancario di Palermo, adesso la Finanziaria è stata condannata a restituire ben €1229,41. La fiducia accordataci dal nostro cliente, nonché socio della Associazione Consumatori AIACE, è stata ben riposta e, dopo la preanalisi ed il successivo ricorso con cui abbiamo chiesto il rimborso, ha ottenuto una vittoria netta e soddisfacente.

Cosa è accaduto

Il nostro cliente aveva stipulato un finanziamento con cessione del quinto dello stipendio il 10 luglio 2014 e lo aveva estinto anticipatamente alla 45° rata. Dopo aver eseguito la nostra preanalisi gratuita, abbiamo riscontrato delle anomalie bancarie, questo ci ha portato a presentare ricorso e richiesto, all’ABF di Palermo, di condannare la finanziaria al pagamento delle commissioni, oneri e spese che non erano state restituite a seguito della estinzione anticipata.

Ovviamente la Finanziaria si è opposta dichiarando che le spese non vanno restituite. L’Arbitro Bancario ha accolto il nostro ricorso con una decisione a noi favorevole.

Abbiamo vinto il ricorso all’Arbitro Bancario di Palermo.

L’ABF, con la decisione n. 13769 del 4 agosto 2020, ci ha dato ragione ed ha condannato la Finanziaria alla restituzione delle “Commissioni intermediario del credito” ed alla “Commissione mandataria per il perfezionamento”. Questo ha costretto la Finanziaria ad una restituzione immediata di ben €1229,41 che verranno riconosciuti direttamente al nostro cliente nel giro di qualche mese dalla decisione.

Sempre più sono le persone che chiedono una preanalisi gratuita perché in tantissimi casi le Finanziarie applicano dei costi in più non dovuti ma che passano inosservati al consumatore. Solo degli esperti del settore riescono a scovare i costi aggiuntivi non calcolati nel TAEG e a denunciare all’Arbitro Bancario eventuali irregolarità che portano alla restituzione immediata degli importi non dovuti.

Molte volte l’utente lascia perdere alcuni aspetti contenuti nei contratti di finanziamento o non si accorge di piccole postille poste all’interno del contratto che lo portano, nel tempo, a pagare importi non dovuti. Un controllo approfondito (per giunta Gratuito allo Studio Santalco) permette all’utente di conoscere per bene cosa ha pagato e se ci sono margini di restituzione degli importi non dovuti.

Call Now ButtonContattaci

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi